Marina Del Plemmirio

The reserve of Plemmirio surrounds the beautiful peninsula of Maddalena, south of Syracuse, where you can find a real paradise with flat rocks on the sea and beautiful beaches surrounded by crystal clear and unpolluted water. Apart from the simple swimming and snorkeling, many agencies offer diving excursions in the reserve, renting the equipment. In fact, despite its proximity to the Syracusa, the Maddalena Peninsula surprizes the visitor for the biological diversity and its beautiful seabed. From Capo Castelluccio to Punta Tavernara, the seabed is low and uniform for several hundred yards, then suddenly drops to higher depths. From Punta Tavernara to Cape Murro di Porco, on the contrary the sea is arelady over 30-40 meters deep close to the cost. In places where there is a sudden change of slope, there are many underwater caves full of life, with solitary corals, sponges, bryozoans, mantis shrimp, nudibranchs and several species of fish. In the lower depths is possible to encounter vast prairies of Posidonia with gigantic specimens of Pinna nobilis, the biggest shell of the Mediterranean. Capo Murro di Porco for its geographical features and the peculiarities of its waters is a great place for the observation of large pelagic fish, such as tuna, amberjacks, and marine mammals such as dolphins, whales and sperm whales. The geographical location and the particular morphology of the coastal zone, the incredible seabed, and many other aspects, make the area of the Capo Murro absolutely unique. In fact, you may experience emerged and submerged caves and cavities, and, after about 300 meters from the coast, very high depths. 
La riserva del Plemmirio circonda la splendida penisola della Maddalena, a sud di Siracusa, ove è possibile scovare angoli di paradiso con rocce piatte digradanti sul mare e splendide spiaggette circondate da un mare cristallino ed incontaminato. A parte il semplice bagnarsi e fare snorkelling, numerose agenzie offrono escursioni subacquee presso la riserva con noleggio delle attrezzature. Nonostante infatti la vicinanza con Siracusa il mare della Penisola Maddalena offre ancora all’appassionato e allo studioso numerose sorprese biologiche e fondali stupendi. Da capo Castelluccio a Punta Tavernara, il fondale si mantiene basso ed uniforme per diverse centinaia di metri, poi scende improvvisamente a quote più elevate. Da Punta Tavernara a Capo Murro di Porco, invece, già sottocosta si incontrano fondali di oltre 30-40 metri. Nei punti in cui esiste il cambio improvviso di pendenza, ci sono molte grotte sommerse ricche di vita bentonica e nectonica con coralli solitari, spugne, briozoi, cicale di mare, nudibranchi e moltissime specie di pesci. Nei fondali più bassi è possibile incontrare vaste praterie di Posidonia con giganteschi esemplari di Pinna nobilis, la conchiglia più grande del Mediterraneo. Capo Murro di Porco per le sue caratteristiche geografiche e per la particolarità dei suoi fondali è un luogo eccezionale per l’osservazione dei grandi pesci pelagici come tonni, ricciole e dei mammiferi marini come delfini, balene e capodogli. L’ubicazione geografica e la particolare morfologia della zona costiera e dei suoi fondali marini, rendono unica, sotto altri e numerosi aspetti, la zona del Capo. Infatti, è possibile riscontrare grotte emerse e sommerse, cavità, sifoni e, a distanza di circa 300 metri dalla costa, il fondale degrada velocemente in profondità.